Reumatologi Sir: ok all’utilizzo dei biosimilari

ScreenHunter_1155 Jul. 27 09.31

Mauro Galeazzi : “Sono efficaci, sicuri e possono portare vantaggi all’intero sistema sanitario, ma non devono essere sostituiti nei malati che hanno già iniziato il trattamento con gli originator”

ScreenHunter_1155 Jul. 27 09.33

Roma, 27 Luglio 2017 – “I farmaci biosimilari rappresentano un’importante risorsa per l’intero sistema sanitario nazionale e il loro utilizzo si è dimostrato efficace anche contro alcune patologie reumatiche. Vanno però prescritti solo a pazienti che iniziano ora la terapia e non devono essere sostituiti in malati che hanno iniziato il trattamento con gli originator. ”E’ quanto sostiene la Società Italiana di Reumatologia (SIR) che, insieme ad altre cinque Società Scientifiche (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti; Società Italiana di Diabetologia; Società Italiana di Farmacologia; Società Italiana di Nefrologia e Società Italiana per lo Studio dell’Emostasi e della Trombosi), ha firmato un documento congiunto per la piena applicazione della Legge n. 232/2016 che regolamenta l’utilizzo dei farmaci biologici. Stabilisce che non è consentita la sostituibilità automatica tra un farmaco biologico di riferimento ed un suo biosimilare. “E’ un ottimo provvedimento che va difeso con forza perché vuole garantire ai pazienti la continuità terapeutica – afferma il prof. Mauro Galeazzi, Presidente Nazionale della SIR.

 

Reumatologi Sir: ok all’utilizzo dei biosimilariultima modifica: 2017-07-27T09:34:34+00:00da francyfromm
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento