Fibromi e iperplasia prostata, la soluzione non è solo chirurgia 

I fibromi riguarda 3 milioni di donne solo in Italia

fibromi-uterini-sintomi

Si tratta dei tumori benigni più frequenti in ambito femminile, i campanelli d’allarme sono cicli mestruali abbondanti, dolore durante i rapporti sessuali e difficoltà a concepire. L’iperplasia prostatica benigna (un ingrossamento non dovuto a un tumore) è invece la patologia più diagnosticata nell’uomo in campo urologico dopo i 50 anni. Per entrambi vi è un’alternativa alla chirurgia, mininvasiva e ancora poco conosciuta: l’embolizzazione, eseguita dal radiologo interventista. Se ne parla al congresso Sirm, Società di Radiologia Medica e Interventistica, a Genova. Nel caso dei fibromi uterini l’embolizzazione, come spiega Maurizio Cariati, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano, è un’alternativa “sia perché consente di evitare, nel caso di voluminosi e plurimi fibromi, l’asportazione dell’utero, sia perché non è un intervento chirurgico e non è ovviamente gravato dalle complicanze”. Si esegue pungendo l’arteria femorale, senza incisioni e consente di ridurre sensibilmente l’apporto del sangue all’utero, ciò determina la riduzione volumetrica del fibroma (o dei fibromi). Non si può effettuare in tutti i casi e necessita di una pianificazione. È praticabile solo in centri dove è presente una Radiologia Interventistica, con esperti nel settore ginecologico. Nel caso dell’ipertrofia prostatica benigna, come spiega Paolo Gazzo, responsabile dell’Angiografia e Radiologia Interventistica dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (Sv), la procedura “consiste in un intervento senza bisturi, entrando dall’arteria femorale (con una puntura sull’inguine) si raggiungono le arterie prostatiche con un tubicino, chiudendole con delle microsfere”. Il paziente viene dimesso il giorno dopo. L’obiettivo è tornare ad una buona qualità di vita già nei mesi successivi, risolvendo i sintomi urinari e mantenendo inalterata l’attività sessuale o migliorandola.

 

Fibromi e iperplasia prostata, la soluzione non è solo chirurgia ultima modifica: 2018-11-12T10:12:19+01:00da francyfromm
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento